Giovan Battista Gaulli

Autoritratto - 1667 circa - Firenze, Galleria degli Uffizi

Protagonista della pittura barocca romana, il genovese Giovan Battista Gaulli detto il Baciccio fu allievo di Gian Lorenzo Bernini, di cui divenne uno dei più fidati e apprezzati collaboratori. Testimonianza ne è un ritratto che il pittore realizzò intorno al 1675 per il suo maestro, per noi assai prezioso al fine di conoscere l'aspetto del geniale artista giunto ormai al tramonto della propria straordinaria esistenza. Di lui si conoscono infatti maggiormente gli autoritratti giovanili custoditi presso la Galleria Borghese.